Mondiali 2014, Nigeria-Bosnia 1-0, Pjanic e Dzeko salutano il torneo

Cuiaba (Brasile), 22 giu. (LaPresse) - La Nigeria si impone di misura (1-0) sulla Bosnia nel match valido per la seconda giornata del Girone F ed elimina i balcanici dal Mondiale. All'Arena Pantanal di Cuiaba, prestazione di grande concretezza ed intensità per le 'Super Aquile', cui è sufficiente la rete di Odemwingie al 29' per incassare una vittoria che al Mondiale mancava dal 1998 e che consente di avvicinare la qualificazione agli ottavi. Troppo fragile e disorganizzata la nazionale di Susic, che però può recriminare per il gol annullato a Dzeko al 21', sullo 0-0, per un fuorigioco che le moviole rivelano inesistente.

Poco prima della mezz'ora, gli africani sbloccano il risultato grazie a Odemwingie, che sfrutta il servizio di Emenike per battere Begovic da due passi. Nella ripresa Pjanic e compagni faticano a rendersi pericolosi e devono guardarsi dai temibili contropiedi della Nigeria, che tiene impegnato il portiere dei balcanici. Tra i più attivi, il laziale Onazi e Mikel. In pieno recupero, grossa chance per Dzeko che però vede la sua girata spegnersi sul palo dopo la deviazione di Enyeama. La nazionale di Keshi sale a quattro punti e attende l'Argentina, la Bosnia debuttante al Mondiale resta a zero e vede sfumare il sogno ottavi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata