Mondiali 2014, Messico domina Croazia e conquista pass ottavi: ora c'è l'Olanda

Recife (Brasile), 24 giu. (LaPresse) - Il Messico continua a stupire al Mondiale brasiliano e potrà farlo anche agli ottavi grazie al successo per 3-1 contro la Croazia nella gara valida per la terza giornata del girone A. A segno per 'El Tri' il capitano Rafa Marquez al 27' della ripresa, poi Guardado al 30', al 37' Hernandez, mentre il gol della bandiera per la Croazia lo ha realizzato Perisic al 42'. Ora per la banda del tecnico Herrera si profila una sfida sulla carta proibitiva ma al tempo stesso galvanizzante: agli ottavi il Messico se la vedrà con l'Olanda.

L'incontro con un palio un biglietto per gli ottavi di finale inizia contratto, le squadre hanno paura a scoprirsi, la tensione è alle stelle e i capanelli dei giocatori di entrambe le squadre attorno all'arbitro uzbeko Irmatov dopo ogni fischio sono all'ordine del giorno. La partita la scuote Guardado: il centrocampista messicano mette nel mirino la porta di Pletikosa dalla distanza e lascia partire un missile di sinistro che si infrange all'incrocio dei pali. Le difese fanno buona guardia, Dos Santos e Mandzukic vengono anticipati sul più bello e le squadre vanno negli spogliatoi all'intervallo sullo 0-0.

Herrera prova a cambiare le carte in tavola inserendo Hernandez per Dos Santos al quarto d'ora del secondo tempo, ma il match lascia i binari dell'equilibrio al 27': su azione di calcio d'angolo Marquez svetta più in alto di tutti, Pletikosa pasticcia e il Messico va in vantaggio. Neanche il tempo di organizzare l'arrembaggio che la Croazia prende il secondo schiaffo: il Messico vola in contropiede, Hernandez lascia scorrere per l'accorrente Guardado che corona un Mondiale fino ad ora sensazionale con la rete del 2-0. Nel terzo gol c'è ancora lo zampino di Marquez, che prolunga un angolo sul secondo palo dove Hernandez insacca indisturbato. Perisic allo scadere rende meno pesante il passivo, Rebic, subentrato a Olic, si fa cacciare per un brutto intervento. Il modo peggiore per concludere un Mondiale.

CROAZIA-MESSICO 1-3

MARCATORI: st 27' Marquez (M), 30' Guardado (M), 37' Hernandez (M), 42' (C).

CROAZIA: Pletikosa, Vsralijko (13' st Kovacic), Lovren, Corluka, Srna; Pranjic (29' st Jelavic), Rakitic; Olic (24' st Rebic), Modric, Perisic; Madzukic. A disp. Badelj, Brozovic, eduardo, Sammir, Schidenfeld, Subasic, Vida, Vukojevic, Zelenka. All. Kovac.

MESSICO: Ochoa; Rodriguez, Marquez, Moreno; Vazquez; Agiular, Herrera, Guardado (39' st Fabian), Layun; Dos Santos (17' st Hernandez), Peralta (34' st Pena). A disp. Aquino, Brizuela, Corona, Jimenez, Ponce, Pulido, reyes, Salcido, Talavera. All. Herrera.

ARBITRO: Urmatov (Uzbekistan).

NOTE. Ammoniti: Marquez (M), Vazquez (M), Rakitic (C). Espulsi: Rebic (C).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata