Mondiali 2014, Messico-Croazia: in campo anche le opposte stregonerie

Città del Messico (Messico), 22 giu. (LaPresse/AP) - I Mondiali non sono solo sport, tecnica e agonismo. Sono anche folklore e magia. La squadra di calcio messicana ha ricevuto tutta l'energia positiva possibile da Antonio Vazquez, un uomo che si proclama 'grande stregone', in vista della partita di lunedì contro la Croazia. Il santone e i suoi seguaci, per aiutare i calciatori messicani nella loro impresa, hanno organizzato un rituale a Città del Messico durante il quale hanno pregato tutti insieme davanti a un pallone dei Mondiali.

Vazquez è noto per le sue previsioni all'inizio di ogni nuovo anno, che si sono rivelate sempre giuste. "Chiediamo che la magia, la stregonerie e l'occultismo croati non arrivino al nostro team e che la squadra del Messico giochi in modo straordinario", ha detto il santone durante il rito.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata