Mondiali 2014, Matuidi: Mi sono scusato con Onazi, non sono cattivo

Fortaleza (Brasile), 1 lug. (LaPresse) - Il centrocampista della Francia, Blaise Matuidi, si è scusato con Ogenya Onazi, pari ruolo nigeriano che in seguito a un intervento duro del giocatore del Paris Saint-Germain ha riportato la frattura di tibia e perone ieri nel match tra Francia e Nigeria valido per gli ottavi di finale del Mondiale brasiliano. "Al termine della partita sono andato negli spogliatoi a scusarmi con Onazi, non sono un giocatore cattivo, non sono entrato per far male, l'arbitro l'ha visto e me l'ha detto, per questo non sono stato espulso. Spero che Onazi si rimetta il più in fretta possibile". Queste le parole postate sul suo profilo Facebook dal centrocampista della nazionale allenata da Didier Deschamps.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata