Mondiali 2014,James Rodriguez: Tristi ma orgogliosi, abbiamo dato tutto

Fortaleza (Brasile), 5 lug. (LaPresse/AP) - "Siamo tristi, ma siamo così orgogliosi perché abbiamo dato tutto". James Rodriguez, stella della Colombia e capocannoniere di un Mondiale che lo ha visto indiscusso protagonista, ha commentato così l'eliminazione della sua nazionale per mano del Brasile nei quarti di finale. "Abbiamo dato tutto per andare avanti", ha detto il giocatore, apparso in lacrime a fine gara e consolato a lungo dal brasiliano David Luiz. "Anche gli uomini piangono, soprattutto quando ci si sente così", ha aggiunto Rodriguez, applaudito dai tifosi verdeoro nel momento del suo ritorno negli spogliatoi. Anche il ct colombiano Jose Pekerman ha provato a dare incoraggiamento all'attaccante del Monaco con un abbraccio. "Ho cercato di tranquilizzarlo perché merita grandi complimenti", ha spiegato il tecnico dei 'Cafeteros'. "E' un giocatore eccezionale, un grande talento, ha ambizioni", ha continuato Pekerman nel suo elogio. "Ha cercato di fare del suo meglio in una partita difficile. E' un'eliminazione - ha aggiunto - che lascia fuori dal torneo uno dei migliori giocatori della Coppa del Mondo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata