Mondiali 2014, in 400mila per festeggiare il ritorno della Germania. Loew: Siamo tutti campioni

Berlino (Germania), 15 lug. (LaPresse/AP) - La nazionale della Germania fresca trionfatrice al Mondiale brasiliano ha condiviso il quarto titolo della sua storia insieme a centinaia di migliaia di tifosi, sfilando in mezzo alla folla con la Coppa e festeggiare alla Porta di Brandeburgo. Si stima che circa 400mila persone abbiano 'avvolto' il percorso del bus della squadra di Joachim Loew davanti al monumento simbolo di Berlino per accogliere il ritorno della Coppa del Mondo in Germania dopo 24 anni. "Siamo tutti campioni del mondo!", ha urlato il ct alla folla. "Certo, è stato un lungo cammino per il titolo, e incredibilmente duro alla fine", ha spiegato l'alllenatore tedesco. "Ma siamo incredibilmente felici di essere qui con i tifosi ora".

Mario Goetze, autore del gol nella vittoria nella finale contro l'Argentina, è stato accolto con applausi assordanti dal mare di tifosi agitando i colori nero, rosso e oro della bandiera tedesca. Il centrocampista Toni Kroos ha incitato la folla al coro 'Miro Klose', in omaggio all'attaccante che con le 16 reti nelle varie edizioni dei Mondiali a cui ha preso parte è diventato il primo marcatore di tutti i tempi del torneo. Nel viaggio di circa due ore sul bus scoperto, partito dall'aeroporto e giunto in centro in mezzo ad una folla in delirio, i componenti della squadra hanno indossato magliette nere con il numero '1' sul davanti. Lukas Podolski ha postato un 'selfie' con Schweinsteiger e il trofeo, twittando: 'La Coppa è a Berlino!'. 'Wow, che cosa sta succedendo qui... Incredibile!', il commento di Goetze sui social network.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata