Mondiali 2014, Gomez: Contento per Germania, sorpreso da ritiro Lahm

Moena (Trento), 19 lug. (LaPresse) - "Sono molto contento per i miei compagni, abbiamo fatto un cammino lungo per arrivare lì, è stato un peccato per me non esserci". L'attaccante della Fiorentina Mario Gomez in conferenza stampa da Moena è tornato sul trionfo della Germania nel Mondiale in Brasile. "Non è facile essere qui mentre loro vincevano la Coppa del Mondo, ma sono felice. E' un sogno di ogni giocatore, di tutti i tifosi - ha aggiunto il centravanti tedesco - Anche per il futuro penso che siamo una squadra molto forte, forse c'è ancora tempo per me per vincere un Mondiale o un Europeo", auspica Gomez, che ha voluto ricordare il connazionale ed ex compagno ai tempi del Bayern Monaco Philipp Lahm, che ha lasciato ieri la nazionale. "E' stata una grande sorpresa, uno come lui sembra possa giocare fino a 40 anni in quel modo - ha ammesso - Posso dire che come persona, capitano e giocatore, è il migliore con cui abbia giocato nella mia vita. C'erano anche Robben e Ribery, due grandissimi, ma Philipp penso sia un genio".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata