Mondiali 2014, Germania in semifinale: Hummels stende la Francia

Rio de Janeiro (Brasile), 4 lug. (LaPresse) - La Germania non stecca l'appuntamento con la quarta semifinale consecutiva ad un Mondiale battendo di misura la Francia grazie a una rete nel primo tempo di Hummels, decisivo tanto in fase offensiva quanto in fase difensiva con una serie di chiusure determinanti per mantenere blindata la porta di Neuer. I transalpini si fermano così al primo vero ostacolo e possono recriminare per aver buttato via il primo tempo, giocato con un atteggiamento troppo remissivo. Per i tedeschi, che attendono ora la vincente tra Colombia e Brasile, si tratta della tredicesima semifinale in assoluto in una Coppa del Mondo. Praticamente, una garanzia.

Low sorprende un po' tutti schierando Klose titolare. Muller si sposta così da esterno nel tridente d'attacco. Hummels torna al centro della difesa al posto di Mertesacker e Lahm arretra sulla fascia destra. A centrocampo Khedira affianca Schweinsteiger. Due cambi per la Francia di Deschamps rispetto al match contro la Nigeria: Sakho in difesa per Koscielny, mentre Griezmann rileva Giroud in attacco, affiancando il confermatissimo Benzema. La Germania fa la partita e al primo affondo passa. Su calcio di punizione di Kroos Hummels salta più in alto di tutti, battendo il diretto marcatore Varane, e indirizza la sfera là dove Lloris non può arrivare. I tedeschi forti del vantaggio 'addormentano' la partita e rimangono in gestione del pallone. Dopo mezzora in sordina la Francia mette la testa fuori: Griezmann, tra i più attivi, inventa per Valbuena, ma Neuer salva i suoi sulla conclusione del fantasista transalpino. Sulla ribattuta Benzema non trova lo spiraglio giusto per andare a segno, anche grazie a un intervento del solito Hummels. I 'Bleus' si fanno vedere ancora in chiusura di frazione. Pogba con una sventagliata apre a sinistra per Benzema, che fa tutto bene eccetto il tiro, troppo centrale e facilmente preda di Neuer.

Nella ripresa Deschamps scuote i suoi che tornano in campo con un atteggiamento completamente diverso. La pressione dei 'galletti' infatti aumenta con il passare dei minuti, con la Germania che punta a difendere e ripartire in contropiede. Varane di testa non impegna più di tanto Neuer, così il ct della Francia aumenta il peso offensivo della squadra inserendo prima Remy e poi Giroud nel finale. Matuidi si invola sulla sinistra ma Schweinsteiger in scivolata mette la palla in angolo evitando pericoli peggiori. Copione identico al 35' quando sulla discesa di Evra Hummels rimedia in copertura. La squadra di Low non si limita a difendere e sfiora il raddoppio al 37': Ozil affonda sulla sinistra, palla dentro per Muller che svirgola la palla che finisce delle parti del neoentrato Schurrle, con Lloris ottimo in opposizione coi piedi. Nell'assalto finale dei transalpini, in pieno recupero, Benzema riceve palla e entra in area piccola, ma sulla sua conclusione Neuer con la mano respinge la sfera regalando alla Germania l'accesso in semifinale.

FRANCIA-GERMANIA 0-1

MARCATORE: pt 12' Hummels (G).

FRANCIA: Hugo Lloris; Mathieu Debuchy, Raphael Varane, Mamadou Sakho (27' st Sakho), Patrice Evra; Paul Pogba, Yohan Cabaye (29' st Remy), Blaise Matuidi; Mathieu Valbuena (39' st Giroud), Antoine Griezmann, Karim Benzema. A disp. Cabella, Mavuba, Mangala, Sagna, Ruffier, Digne, Moussa Sissoko, Schneiderlin, Landreau. All. Deschamps.

GERMANIA: Manuel Neuer; Philipp Lahm, Mats Hummels, Jerome Boateng, Benedikt Hoewedes; Sami Khedira, Bastian Schweinsteiger; Mesut Ozil (37' st Gotze), Toni Kroos (46' st Kramer), Thomas Mueller; Miroslav Klose (24' st Schurrle). A disp. Grosskreutz, Ginter, Mertesacker, Podolski, Zieler, Draxler, Durm, Mustafi, Weidenfeller. All. Low.

ARBITRO: Pitana (Argentina).

NOTE: ammoniti Schweinsteiger, Khedira (G).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata