Mondiali 2014, Forlan non lascia l'Uruguay: Sempre pronto ad aiutare

Rio de Janeiro (Brasile), 29 giu. (LaPresse/AP) - Nonostante l'età che avanza e un Mondiale vissuto in ombra, rispetto a quello del 2010 in cui fu votato come miglior giocatore, Diego Forlan è ancora intenzionato a proseguire la sua avventura con la nazionale uruguaiana, eliminata ieri dalla Colombia agli ottavi di finale della Coppa del Mondo in Brasile. "Io voglio giocare a calcio, mi piace ancora essere in campo - ha aggiunto l'attaccante 35enne - So che ci sarà un ricambio generazionale. Questo c'è da aspettarselo, ma sono sempre pronto ad aiutare ed esserci". Forlan, ex giocatore di Atletico Madrid ed Inter ha firmato all'inizio dell'anno un contratto di 18 mesi con il club giapponese del Cerezo Osaka, che intente onorare. Il centravanti della 'Celeste' è tornato infine sulla punizione riservata a Luis Suarez. "Penso che la squalifica sia eccessiva - ha sottolineato - La punizione è stata peggiore di quella riservata a un criminale".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata