Mondiali 2014, è il giorno di Italia-Costa Rica: azzurri a caccia del pass per ottavi

Recife (Brasile), 20 giu. (LaPresse) - Vincere per mettere la parola fine - o quasi - al discorso qualificazione e presentarsi contro l'Uruguay con due risultati su tre a disposizione per conquistare il primo posto nel girone ed evitare la spumeggiante Colombia agli ottavi. E' questa la missione dell'Italia che oggi scende in campo alle 18 a Recife contro la Costa Rica, vincitrice a sorpresa per 3-1 contro l'Uruguay all'esordio nella rassegna iridata. Novità nell'undici di Prandelli che conferma il modulo 4-1-4-1: Abate verrà proposto nel ruolo di terzino destro, Darmian si sposta a sinistra con Chiellini che passa al centro al posto di Paletta in coppia con Barzagli che è acciaccato ma stringerà i denti. De Rossi sarà la diga e il play basso davanti alla difesa, in mezzo al campo Thiago Motta affianca Pirlo con Verratti inizialmente in panchina. Le fasce saranno affidate ancora a Candreva e Marchisio con Balotelli punta centrale. Ancora incerto il ritorno di Buffon tra i pali: se il portierone azzurro non ce la fa, tocca ancora a Sirigu. La Costa Rica risponde con un 5-4-1 con tre centrali Acosta, Gonzalez e Umana, Gamboa e Diaz cursori di fascia, Tejeda e Borges cerniera di centrocampo, Ruiz e Bolanos ad innescare Campbell, il pericolo pubblico numero uno. Avversario da non sottovalutare per entrambi il caldo, con gli azzurri che hanno chiesto con insistenza alla Fifa la possibilità di usufruire di time out. Arbitro dell'incontro il cileno Enrique Osses.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata