Mondiali 2014, Deschamps: Spagna-Italia penalizzate da clima difficile

Rio de Janeiro (Brasile), 25 giug. (LaPresse) - "Le eliminazioni di Spagna e Italia? E' difficile parlare dell'uscita di così grandi paesi, due squadre che hanno giocato nel Nord del Brasile con temperature elevate difficili per gli europei. Le squadre sudamericane si adattate evidentemente molto meglio". Lo ha detto Didier Deschamps parlando in conferenza stampa al Maracanà dell'eliminazione di Spagna e Italia, dopo il pareggio per 0-0 tra la sua Francia e l'Ecuador che è valso il passaggio agli ottavi di finale. Parlando della partita di oggi, il tecnico transalpino ha detto: "Oggi è mancato solo il gol, abbiamo provato a vincere ma non ci siamo riusciti".

"Siamo finiti primi nel nostro gruppo giocando oggi con una squadra e giocatori differenti - ha detto ancora Deschamps - con un filo conduttore diverso: abbiamo creato tante occasioni e abbiamo fatto una buona partita". Infine sulla prossima partita contro la Nigeria e sull'obiettivo della squadra in questo Mondiale. "Alla Nigeria inizieremo a pensare da domani e dovremo studiarli bene. Ora pensiamo solo agli ottavi di finale, ci sono stati grandi paesi eliminati ma noi siamo qui e dobbiamo solo concentrarci sulla Nigeria. Tutti i match sono difficili e contro di loro sarà lo stesso", ha concluso l'ex tecnico della Juventus.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata