Mondiali 2014, Boateng: A Nazionale italiana manca sempre qualcosa

Milano, 29 giu. (LaPresse) - "Per quanto riguarda i giocatori, avevano tutte le possibilità ma manca sempre qualcosa". Questa l'opinione di Kevin Prince Boateng in merito al flop della Nazionale italiana al Mondiale in Brasile. "Quando hanno giocato con l'Inghilterra, ho pensato che ce la potessero fare, ma manca sempre qualcosa nella squadra italiana", spiega il centrocampista ai microfoni di Sky Sport. "Perché possono giocare benissimo e poi farsi battere da una squadra come la Costa Rica. Possono giocare un calcio bellissimo e altre volte non mostrare nulla". Una battuta anche su Mario Balotelli, con il quale Boateng ha condiviso la maglia del Milan: "Ha bisogno di tempo, ogni anno e al centro dell'attenzione. L'unica cosa che può fare per se stesso è stare bene lontano dall'attenzione mediatica, dai gossip, dai paparazzi e concentrarsi solo sul suo lavoro, gli basterebbe quello. Concentrarsi sul gioco e stare lontano dal resto. Perché avrà sempre gli occhi addosso, ma se lui cerca di restare lontano da quello...". "Gli ho anche detto di dimenticare tutto e di concentrarsi sul suo lavoro", aggiunge Boateng.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata