Mondiali 2014, Balotelli accende Italia-Inghilterra: Grande rispetto, ma vinciamo noi

Londra (Regno Unito), 30 mag. (LaPresse/AP) - "Io non vedo l' Inghilterra come una squadra che possa vincere la Coppa del Mondo". Mario Balotelli accende la sfida tra Italia e Inghilterra, esordio degli Azzurri ai prossimi Mondiali. "Hanno alcuni buoni giocatori, ma non credo siano degli avversari reali per l'Italia", ha aggiunto Supermario in alcune dichiarazioni riportate dal Daily Mail oggi.

Italia e Inghilterra giocheranno il 14 giugno a Manaus, in piena giungla amazzonica. "Non sto dicendo che l'Italia è favorita, ma abbiamo la mentalità e giocatori esperti per sorprendere tutti e non credo l'Inghilterra ce l'abbia", ha detto ancora Balotelli. Parlando dell'Italia, il centravanti del Milan ex Manchester City ha ricordato: "Abbiamo giocatori che hanno vinto la Coppa del Mondo, mentre non credo l'Inghilterra abbia un giocatore che sappia cosa vuol dire giocare oltre i quarti di finale".

Ovviamente nell'articolo il Mail ricorda la tante bravate di Supermario nel periodo trascorso a Manchester, ma ricorda anche i 30 gol in 49 partite e il contributo dato per la vittoria di una Premier League, una FA Cup e una Community Shield.

Comunque il 23enne Balotelli si è detto sicuro che l'Italia aprirà il suo Mondiale con una vittoria proprio contro l'Inghilterra: "Nella partita inaugurale dobbiamo rispettare l'Inghilterra perché è importante partire bene. Loro hanno forse due o tre giocatori che possono metterci in difficoltà, ma noi ci siamo preparati bene per il torneo e ci aspettiamo di iniziare con una vittoria".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata