Mondiali 2014, 7 giocatori ad antidoping: Costa Rica polemica con Fifa

Recife (Brasile), 20 giug. (LaPresse) - La festa per la vittoria di Cosa Rica per la vittoria contro l'Italia rischia di essere rovinata da una coda polemica con la Fifa, che ha deciso di sottoporre ben sette 'Ticos' ai controlli antidoping post partita. I giocatori sorteggiati sono Marco Urena, Chrstian Bolanos, Michael Barrantes, Keylor Navas, Michael Barrantes, Diego Calvo, Geancarlo Gonzalez e Bryan Ruiz. La stampa costaricana è indignata, iniziano già a serpeggiare commenti polemico contro la Fifa che non vedrebbe di buon occhio i successi della 'piccola' nazionale centroamericana contro squadre storiche come l'Uruguay e l'Italia. Sull'argomento è intervenuta anche la federcalcio costaricana. "Indagheremo perché non sappiamo se tutto questo rientri nel regolamento". "Non è vero che ci hanno avvertito prima, capisco: a noi sette giocatori, a loro due. Non è giusto. Parleremo con la Fifa", ha dichiarato sorpreso il presidente della federcalcio costaricana Eduardo Li.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata