Moggi jr presenta nuova Gea: Vogliamo essere 'pro', non contro

Milano, 4 apr. (LaPresse) - "Lavoriamo per costruire e non per distruggere, vogliamo essere 'pro' e non 'contro'". Alessandro Moggi presenta così il nuovo corso della Gea World, a sette anni dallo scioglimento in seguito all'inchiesta Calciopoli. Il progetto viene presentato al Teatro Vetra di Milano. "La Gea rinasce ma, se vogliamo, continua il suo percorso, è la stessa società che ha avuto origine nel 2001", spiega il presidente a Sky Sport. "Abbiamo decido di riproporci da un punto di vista operativo. La differenza - dice Moggi - è che escludiamo dal core business la contrattualistica sportiva, il calciomercato, e tutto quanto è correlato alla gestione dei diritti sportivi, anche se rimangono i diritti di immagine".

"E' un progetto faticoso, voluto - così lo descrive - e spero non ci siano critiche, è un'azienda che non ha colori e che vuole essere un punto di riferimento per tutti i players. Cerchiamo di costruire qualcosa e di non distruggere, vogliamo fornire esperienza nel mondo commerciale per fornire servizi utili agli atleti". "Abbiamo progetti sul business etico - prosegue Moggi jr - lavoriamo anche per fornire consulenze alle squadre. Abbiamo tante idee, vogliamo essere pro e non contro e ci aspettiamo nei nostri confronti lo stesso atteggiamento".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata