Milan, ultimatum Galliani ad Allegri: ora la svolta

Milano, 10 ott. (LaPresse) - La svolta, o l'addio. La sconfitta subita domenica sera nel derby e la posizione in classifica anonima e lontana dai quartieri alti della vetta hanno reso ancora più traballante la panchina di Massimiliano Allegri. Per il tecnico rossonero la partita contro la Lazio, in programma domenica 20 dopo la sosta per le nazionali, sarà probabilmente l'ultima spiaggia: o il Milan sconfigge i biancocelesti, possibilmente mostrando anche un gioco degno del suo nome, o sarà divorzio. A questo proposito è stato chiaro Adriano Galliani in un faccia a faccia con il tecnico: la fiducia più volte ribadita dalla società e terminata e il credito concesso si è esaurito. L'amministratore delegato è pronto a consegnare le chiavi del Milan all'eterno vice allenatore Mauro Tassotti, che peraltro aveva condotto alla vittoria la squadra contro il Cagliari durante la squalifica di Allegri. Il velato ultimatum lanciato al tecnico titolare sembra ormai il punto di arrivo di un deterioramento dei rapporti tra Allegri e Galliani, iniziato quest'estate dopo il 5-1 subito in amichevole dal Real Madrid e la seguente sfuriata pubblica del dirigente.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata