Milan, Inzaghi: Vincere a Cesena per far felice Berlusconi, presto per cercare colpevoli

Milano, 27 set. (LaPresse) - "Con il presidente ho un ottimo rapporto da sempre. Ci dà sempre consigli e carica, ha voluto parlare con parecchi giocatori. E' una risorsa, sta a me e ai ragazzi renderlo felice". Lo ha detto Pippo Inzaghi, allenatore del Milan, nel corso della conferenza stampa alla vigilia della gara contro il Cesena.

"Non sono legato a un unico sistema. Il nostro modulo attuale ci ha dato dei benefici, siamo il migliore attacco del campionato. Questa squadra ha nelle corde più soluzioni e può essere un vantaggio. Valuterò di gara in gara il modulo migliore da utilizzare", ha detto ancora Inzaghi nel corso della conferenza stampa. "I punti sono sempre importanti. Ci siamo preparati bene - ha aggiunto il tecnico rossonero - e sappiamo che queste trasferte ci sono sempre insidie, in Serie A nessuno regala nulla. Cercheremo di fare una grande partita".

Inzaghi è poi tornato sulla sconfitta di Empoli: "Ci sono state tante cose positive fino ad ora, ma bisogna migliorare. L'avevo detto dopo le prime due vittorie di restare calmi e sereni. La voglia c'è, sappiamo che abbiamo preso ad Empoli due gol evitabili e quella è stata l'unica nota negativa. A parte quei dieci minuti dopo il secondo gol quando eravamo in bambola, c'è grande reazione e voglia. Piano piano toveremo le soluziioni migliori".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata