Milan, Inzaghi: Siamo contenti ma non dimenichiamoci da dove veniamo

Parma, 14 set. (LaPresse) - "Dobbiamo essere molto contenti, questo è un gruppo straordinario, non dimentichiamoci da dove veniamo". Filippo Inzaghi, allenatore del Milan, non nasconde la soddisfazione al termine della vittoria sul campo del Parma. "Nel primo tempo ho visto combinazioni provate con gol fantastici e spirito incredibile", spiega l'ex attaccante ai microfoni di Sky Sport. "Poi è vero che abbiamo avuto delle disattenzioni, ogni tiro che ci facevano era gol. Ma i tifosi del Milan oggi sono felici. Abbiamo meritato di vincere". Nel finale, ammette Inzaghi, "pensavo che sarebbe stato un peccato non vincere una partita che avevamo sotto controllo. Non meritavamo di pareggiare, questa squadra ha bisogno di fiducia, mi sarebbe dispiaciuto. Sono felice e faccio complimenti ai due centrali (Rami e Zapata, ndr) che son entrati, non era facile senza un minuto di riscaldamento". Il pensiero si proietta alla grande sfida contro la Juventus, in programma sabato prossimo: "Giochiamo con una squadra fuori portata, non hanno venduto nessuno e si è rinforzata. Magari è una sfida impari, noi però daremo il massimo per colmare il gap che c'è con l'entusiasmo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata