Milan, Inzaghi: Derby gara chiave nostro campionato, Berlusconi ci dà la carica

Milano, 18apr. (LaPresse)- "Dobbiamo regalarci una bella serata, è una gara chiave del campionato. Abbiamo preparato nel modo migliore la partita. Siamo concentrati su noi stessi, abbiamo rispetto per loro, ma siamo il Milan. Dobbiamo guardare noi stessi e siamo concentrati su quello che dobbiamo fare". Parole del tecnico rossonero, Filippo Inzaghi, alla vigilia della stracittadina contro l'Inter. "Mentalmente stiamo bene - aggiunge al canale tematico della società - da Firenze è cambiato il nostro campionato, dobbiamo giocare bene e con tante alternative a disposizione. Ora la squadra sa cosa vuole, è tornata a giocare come ad inizio stagione e io sono molto fiducioso".

La discussione si sposta poi su alcuni singoli: "Diego Lopez non si allenerà oggi, ma domani dovrebbe esserci. Se non ci sarà lui, giocherà Abbiati. Honda ha recuperato, Destro si è allenato oggi. Abbiamo tante alternative, per me tutto questo è importante". L'ultima battuta è per Suso: "Si è guadagnato la titolarità di questo Milan - dichiara Inzaghi - devo mandarne in campo 11 però, ma altri 4-5 meriterebbero di giocare. Sta a me capire chi può dare qualcosa in più in una gara del genere".

"La presenza del Presidente è molto bella. Ti dà una carica incredibile. Speriamo di ripagarlo con un grande derby, dedicandoglielo. Se lo merita per tutto quello che fa. Speriamo di regalargli una bella gioia domani. La società c'è sempre stata vicina nonostante un'annata difficile. Speriamo di ritornare dove è sempre stato il Milan", conclude Inzaghi, alla viglia del derby contro l'Inter ai microfoni del canale tematico della società.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata