Milan, Inzaghi: Cerci dalll'inizio con il Toro? Ci sto pensando. Destro? E' della Roma

Milano, 9 gen. (LaPresse) - "Destro? E' un giocatore della Roma". Nessuna apertura da parte di Pippo Inzaghi, allenatore del Milan, sulle voci di una possibile trattativa con la Roma per l'attaccante Mattia Destro.

"Il Toro è una squadra molto bene organizzata che fa delle ripartenze la sua arma migliore, dovremo avere un buon possesso palla. Loro hanno una delle migliori difese del campionato ed è difficile fargli gol. Spero di averla preparata bene e che il risultato ci dia la conferma sul campo", ha detto ancora Inzaghi nel corso della conferenza stampa alla vigilia della gara contro il Torino. Il grande ex della serata sarà Alessio Cerci, ex granata e appena arrivato al Milan. "Cerci migliora allenamento dopo allenamento, ma non dobbiamo avere fretta. Non ha fatto la preparazione, non ha giocato per tre mesi e non si allenava dal 18 dicembre. Si sta impegnando molto, ha un bell'atteggiamento e vedremo se domani farlo partire o altrimenti sarà una risorsa importante durante la gara", ha spiegato Inzaghi.

"Col Sassuolo c'erano giocatori al rientro, alcuni sacrificati in ruoli non loro. Penso che domani recuperiamo quasi la rosa al completo ed è un buon viatico", ha detto ancora Inzaghi in vista del Torino. "La crescita passa anche dalla classifica, dobbiamo continare a cercare di giocare bene e imporre il nostro gioco. Contro il Sassuolo non abbiamo fatto così male, ma dobbiamo cercare di vincere senza regalare gol", ha aggiunto il tecnico rossonero secondo cui "ci vuole più attenzione, soprattutto sui calci d' angolo. Ci alleniamo ma in campo bisogna essere più svegli e cinici". Milan che ha ritrovato Ignazio Abate: "Rientra dopo 2 mesi, lo valutiamo di giorno in giorno". Infine ancora sulla sconfitta contro il Sassuolo: "Una battuta d'arresto che brucia, ci eravami illusi. Sappiamo che dovevamo lavorare. Domani abbiamo una bella prova e poi la Coppa Italia ancora con il Sassuolo. Avremo modo di rifarci".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata