Milan, Inzaghi: C'è rammarico, sprecate due occasioni clamorose

Milano, 23 nov. (LaPresse) - "C'è un po' di rammarico, dispiace quando sei in vantaggio e poi vieni raggiunto. Poi abbiamo avuto due occasioni clamorose, ma non posso rimproverare nulla alla squadra che ha dato tutto quello che aveva". E' questa l'analisi del tecnico del Milan Filippo Inzaghi dopo il pareggio ottenuto nel derby contro l'Inter. "Quelle due occasioni gridano vendetta, ma è stata una partita equilibrata in cui anche l'Inter ha fatto una buona gara - ha proseguito ai microfoni di Sky Sport - El Shaarawy? Dispiace per lui, sarebbe stato il massimo segnare in un derby, questi sono proprio i suoi palloni, ma capita. Anche io ne ho sbagliati di gol così, lui deve stare sereno". Inzaghi ha analizzato anche il gol subito. "Siamo stati raggiunti su una palla rinviata male - ha ammesso - Stavamo soffrendo ma è normale contro questa Inter, c'è stata una buona reazione ma andiamo avanti. Sappiamo che dobbiamo crescere, la classifica la guarderemo tra qualche mese ora pensiamo alla crescita della squadra che secondo me ha giocato una gara di personalità". Per l'allenatore rossonero la priorità adesso è "recuperare tutti, con la rosa al completo diventiamo sicuramente molto competitivi - ha evidenziato - C'è un po' di delusione ma sono contento dello spirito e della voglia. Dobbiamo andare avanti e tornare al più presto alla vittoria già da domenica". Infine, una battuta su Torres, in ombra anche questa sera. "Si è dato da fare, era una partita anche complicata - ha sottolineato Inzaghi - Ho messo quattro uomini d'attacco per cercare di dare certi imput. Tornerà presto al gol, ne abbiamo bisogno".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata