Milan in ansia, rapita in Colombia zia di Cristian Zapata

Bogota (Colombia), 1 mag. (LaPresse) - Una zia del difensore del Milan Cristian Zapata, Limbania, è stata sequestrata in Colombia da un gruppo di uomini armati. Lo rende noto il quotidiano locale 'El Tiempo', spiegando che la donna, 36enne, è stata prelevata verso le dieci della sera dalla sua casa di Padilla, nel dipartimento di Cauca, e portata senza spiegazioni in una destinazione sconosciuta. A dare conferma del rapimento, il sindaco della cittadina, Armando Mina Mena. La polizia ha immediatamente aperto un'indagine e rafforzato i controlli per evitare che la donna venga portata fuori dalla città. Al momento non è stato stato individuato il gruppo responsabile del rapimento. Il primo cittadino ha fatto un appello ai sequestratori: "Limbania è una donna umile, proveniente da una famiglia umile della città. Le persone che la detengono la restituiscano ai famigliari". Secondo Mina Mena, la vicenda solleva dei dubbi, perché nella zona i sequestri sono rari.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata