Milan, Galliani: Torres via? Non credo proprio, ma mercato imprevedibile

Milano, 14 dic. (LaPresse) - "Si apre un discorso di mercato per Torres? Credo proprio di no. Il mercato è qualcosa che non puoi prevedere ma non è assolutamente previsto". Così Adriano Galliani, amministratore delegato del Milan, interviene in merito al futuro dell'attaccante, prima del match contro il Napoli. "Torres è stato sfortunato, si è fatto male quando stava bene alla caviglia, ha avuto un po' di problemi", spiega il dirigente rossonero ai microfoni di Sky Sport riguardo le condizioni dello spagnolo che indiscrezioni vogliono in uscita a gennaio. "Quando un giocatore arriva da un campionato diverso ci vuole pazienza. Molti giocatori hanno impiegato un po' di tempo. Lui è un grande giocatore e ritornerà sicuramente importante". "Berlusconi pensa che il Milan sia da terzo posto e Inzaghi no? Ma no, la pensano nella stessa maniera, ognuno con sfumature diverse", chiarisce Galliani. "La mia sfumatura è più verso quella del presidente. Io dico che dobbiamo lottare per questo famoso terzo posto". "Dobbiamo assolutamente lottare per quel posto perché la differenza economica tra la Champions League e l'Europa League aumenta sempre di più", aggiunge Galliani. "Essendo io nel board di Uefa Events, conosco i ricavi che ci saranno nel triennio 2015-2018 e quindi, purtroppo, avendo perso un posto nel ranking, il quarto posto consente l'accesso all'Europa League, che ha ricavi bassissimi ed evidentemente di scarso appeal".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata