Milan fermo al palo, Samp espugna S. Siro. Esordio amaro per Pazzini

Milano, 26 ago. (LaPresse) - Dopo aver espugnato il Camp Nou di Barcellona, la Sampdoria di Ciro Ferrara concede il bis all'esordio in campionato e passa a San Siro contro il Milan 1-0. Decide un gran gol del difensore Andrea Costa, con un gran colpo di testa su calcio d'angolo al 58'. Per il Milan un campionato che inizia subito in salita, la squadra di Allegri nel primo tempo soprattutto è apparsa lontana parente di quella che solo due anni fa ha vinto lo scudetto.

Nella ripresa, dopo aver subito il gol, i rossoneri tirano fuori l'orgoglio e chiudono i blucerchiati nella loro area di rigore. Allegri manda in campo Pazzini, ma perde poco dopo Robinho per infortunio. La sfortuna e un grande Romero negano al Milan almeno il pareggio. Il portiere argentino è determinante su un colpo di testa di Yepes deviato sul palo. Poi nel finale, è Boateng a colpire un altro montante con un tiro deviato da Rossini.

Nei minuti di recupero ancora super Romero sventa su un colpo di testa di Boateng, infine è Gastaldello ad opporsi sulla linea a un tiro in mischia di Flamini. Finisce con i fischi di San Siro verso un Milan che ha assoluto bisogno di rinforzi di qualità e forse il solo Kakà potrebbe non bastare.

MILAN - SAMPDORIA 0-1

Reti: 58' Costa

MILAN: Abbiati, De Sciglio, Bonera, Yepes, Antonini, Flamini, Montolivo, Nocerino (76' Constant), Boateng, El Shaarawy (55' Pazzini), Robinho (59' Emanuelson). All. Allegri.

SAMPDORIA: Romero, Berardi, Gastaldello, Rossini, Costa, Obiang, Tissone, Poli (81' Munari), Estigarribia (74' Maxi Lopez), Eder (76' Soriano), Krsticic. All. Ferrara.

Arbitro: Banti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata