Milan batte Siena 2-0 e vola in vetta. Fiorentina-Atalanta, pari thriller

Milano, 17 dic. (LaPresse) - Nocerino e Ibrahimovic regalano al Milan i tre punti contro il Siena e la vetta solitaria della classifica in attesa dei risultati di Juventus e Udinese. I toscani di Sannino reggono solo un tempo, poi nella ripresa emerge il maggior tasso tecnico dei rossoneri.

Nei primi minuti il Siena prova a mettere paura ai campioni d'Italia con Reginaldo. Al 17' Ibrahimovic di prepotenza alza sulla traversa, pochi minuti dopo rossoneri di nuovo vicini al vantaggio con una percussione di Boateng su cui salva Brkic. Brivido per Allegri al 23', con la clamorosa occasione sciupata da Bolzoni che a tu per tu con Amelia mette a lato.

Ci pensa Nocerino a sbloccare il risultato nella ripresa: corner di Seedorf, Robinho serve Nocerino che batte Brkic. La partita si fa in discesa per il Milan e il raddoppio non si fa attendere: il portiere dei toscani atterra Boateng al 17', per Bergonzi è rigore ma il contatto è dubbio. Ibrahimovic si incarica della trasformazione: 2-0. Si fa vedere Pato, che sfiora il tris rossonero al 25' e al 27'. Gloria pure per Amelia, che al 35' blinda il risultato rispondendo alla grande su un colpo di testa di Bolzoni. Allegri incassa i tre punti e si gode la vetta solitaria, almeno per questa sera. La situazione del Siena, fermo al quart'ultimo posto con 14 punti, si fa sempre più pericolosa.

MILAN-SIENA 2-0

Marcatori: st 9' Nocerino, st 18' rig. Ibrahimovic.

MILAN: Amelia, Bonera, Mexes, Thiago Silva, Taiwo, Seedorf (st 10' Aquilani), Van Bommel, Nocerino, Boateng (st 28' Emanuelson), Ibrahimovic, Robinho (st 21' Pato). All. Allegri.

SIENA: Brkic, Vitiello, Rossettini, Terzi, Del Grosso, Angelo, Bolzoni, Gazzi (st 15' Grossi), Reginaldo (st 12' D'Agostino), Brienza (st 39' Brienza), Calaiò. All. Sannino.

Arbitro: Bergonzi.

Fiorentina e Atalanta si spartiscono la posta al termine di una partita dal finale degno di un thriller. Sotto di una rete a nove minuti dalla fine, gli orobici rischiano di portare a casa la vittoria ma Jovetic gela Colantuono a due minuti dal termine.

I viola si portano in vantaggio con Gilardino al 9'. Il bomber biellese sfrutta un bel cross di Vargas e torna al gol dopo aver segnato nella prima giornata di campionato. Da questo momento, i viola arretrano e avanza l'Atalanta, che però non costruisce veri pericoli alla porta di Boruc. In apertura di ripresa Schelotto sfiora il pareggio di testa, imitato pochi minuti da Denis, sempre senza fortuna. E' Masiello a firmare l'1-1 al 36' con una gran conclusione da fuori area. Il pareggio non basta alla squadra di Colantuono, che si porta avanti grazie all'undicesima rete di Denis in campionato: al 42' l'argentino supera Boruc di testa su traversone di Schelotto. Le emozioni non sono finite perché Jovetic firma il pareggio finale a due minuti dal termine: ma sul gol del montenegrino aleggia lo spettro di un fallo di mano di De Silvestri. In virtù di questo risultato, le due squadre salgono a quota 17.

FIORENTINA-ATALANTA 2-2

Marcatore: pt 9' Gilardino, 36' Masiello, 41' Denis, 43' Jovetic.

Fiorentina: Boruc, De Silvestri, Gamberini, Nastasic, Pasqual, Salifu (st 21' Kharja), Lazzari, Behrami, Vargas (st 6' Romulo), Jovetic, Gilardino (st 32' Babacar). All. Rossi.

Atalanta: Consigli, Peluso, Lucchini, Manfredini, Masiello, Schelotto, Carmona, Cigarini, Padoin (st 12' Marilungo), Moralez (st 20' Bonaventura), Denis. All. Colantuono.

Arbitro: Peruzzo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata