Milan, Allegri: Futuro? Prima la Champions. Salta visita Berlusconi

Milano, 18 mag. (LaPresse) - "Mia ultima conferenza stampa? Della stagione sì, ma parlare ora di futuro non ha senso. In questo momento la posta è talmente alta, tutti abbiamo la voglia di fare la Champions. Squadra e società siamo tutti concentrati su questo obiettivo". Così Massimiliano Allegri nel corso della conferenza stampa alla vigilia del match di campionato contro il Siena, decisivo per l'ingresso in Champions. "Io non ho deciso assolutamente niente - prosegue il tecnico rossonero - dopo parlerò con la società e credo che in questo momento l'allenatore sia l'ultimo dei problemi per il Milan. Con Galliani abbiamo parlato tutti i giorni e lo faremo dopo la gara di domani".

Sulla mancata visita del presidente Berlusconi, Allegri dichiara: "L'avevo sentito ieri e mi aveva detto sarebbe venuto per stare vicino alla quadra. Purtrppo non è potuto venire per impegni personali, ci dispiace ma si è sempre fatto sentire vicino alla squadra. Soprattutto quando le cose andavano male è venuto spesso a Milanello". Infine Allegri minimizza sulla lite infrasettimanale con Robinho: "Non è successo niente, non è la prima volta che mando via un giocatore dall'allenamento. Altre volte non è venuto fuori, l'altro giorno c'erano 500 perrsone e la cosa è venuta fuori".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata