Milan, Allegri: Balotelli bravo a non reagire per i cori razzisti

Milano, 29 mar. (LaPresse) - "Balotelli sta migliorando molto sotto l'aspetto caratteriale, non ha avuto reazioni e non le deve avere. Con l'indifferenza riuscirà a zittire episodi brutti che fino a questo momento di sono stati sui campi di calcio". Così Massimiliano Allegri nella conferenza stampa alla vigilia del match di campionato contro il Chievo. "Sono cose che vanno eliminate e che vanno fatte attraverso il miglioramento della cultura sportiva e dell'educazione. Io mi auguro che domani non avvenga tutto cio e che da ora in avanti ci siano meno episodi di razzismo negli stadi, dove si deve andare solo per vedere una partita di calcio e lo spettacolo". Sempre a proposito di Balotelli, Allegri aggiunge: "Domani Mario giocherà sereno e tranquillo, consapevole delle difficoltrà della partita, con l'obiettivo di far bene e non pensando ad altro".

Sempre a proposito di Balotelli, Allegri ha aggiunto: "Speriamo continui a mentenere questa media gol, deve ancora esprimere tutte le sue potenzialità. Sta facenco bene da noi e in Nazionale, deve cercare di continuare a giocare per la squadra come sta facendo oltre a fare dei gol". Sul paragone con Ibrahimovic, Allegri conclude: "Fisicamente e tecnicamente sono simili, anche nei movimenti e nello stare in campo. Mario ha molte possibilità di migliorare le sue qualità e può farlo da noi perchè può giocare con continuità".

"Conte al Milan? In settimana Galliani ha detto che mi ha saldato alla panchina e non è un problema che mi riguarda". Così Allegri replica con ironia alle dichiarazioni di Antonio Conte, secondo cui non avrebbe problemi un domani ad allenare Inter o Milan. "Ci vuole rispetto per i tifosi e per il lavoro, poi nel calcio non si sa mai. Io spero di rimanere a lungo al Milan, per farlo bisogna che continui a fare risultati e per questo speriamo che i ragazzi mi diano queste soddisfazioni", ha aggiunto il tecnico rossonero.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata