Milan-Lazio, gol ed emozioni: è 2-2

Milano, 9 set. (LaPresse) - Nell'anticipo della seconda giornata di campionato tra Milan e Lazio a San Siro, prima partita a disputarsi dopo lo sciopero che ha fermato la partenza della serie A, il tecnico rossonero Massimiliano Allegri si affida al duo d'attacco formato da Cassano e Ibrahimovic per avere la meglio sulla difesa della Lazio. A centrocampo debutta Alberto Aquilani, affiancato da Gattuso e Ambrosini. Boateng si muoverà alle spalle delle due punte. L'allenatore dei biancocelesti, Edy Reja, risponde schierando in avanti i nuovi acquisti Cissé e Klose: alle loro spalle, Hernanes e Mauri. Arbitra Rocchi.


A sbloccare il risultato, segnando il primo gol della stagione 2011-2012, è Klose al 12', che salta Nesta e supera Abbiati di sinistro. I biancocelesti raddoppiano al 21' con l'altro nuovo acquisto, Cissé: testa vincente del francese su cross di Mauri e la squadra di Reja si trova inaspettatamente avanti 2-0 a San Siro contro i campioni d'Italia.


Il Milan rialza la testa al 29' con Ibrahimovic, smarcato ottimamente da Cassano. Lo stesso barese realizza poi il pareggio rossonero al 33' con un colpo di testa su angolo di Aquilani. Il risultato non cambierà più nella ripresa. Le due squadre viaggiano a ritmi più blandi, con la stanchezza che prevale sulle giocate. Più pericoloso comunque il Milan, con la Lazio gradualmente in calo. Da segnalare il palo di Cassano al 18', su invito di Ibrahimovic, e la ghiotta occasione per Cissé salvata da Nesta in extremis al 20'. Finisce 2-2 e per Milan e Lazio arriva così il primo punto in campionato. Al 20' del primo tempo è stato costretto all'uscita dal campo Gattuso, per un problema all'occhio. Il centrocampista, sostituito da Van Bommel, è stato trasportato in ospedale per dei controlli.


ALLEGRI "Le note positive ci sono, a parte la prima mezz'ora in cui abbiamo fatica perché la Lazio occupava bene il campo". E' l'analisi del tecnico del Milan Massimiliano Allegri al termine dell'incontro. "Dopo il loro vantaggio - ha spiegato il mister dei rossoneri - abbiamo fatto il nostro dovere, su alcune occasioni potevamo vincere. Era la prima partita, c'era l'incognita su come tenere alto il ritmo e abbiamo pagato. Comunque - commenta Allegri - è un buon punto".

REJA "Nella prima partita, contro il Milan, non potevo chiedere di più". E' soddisfatto il tecnico della Lazio Edy Reja. "Ai ragazzi - spiega - ho solo chiesto personalità e convinzione. Per mezz'ora abbiamo fatto un ottimo calcio, poi siamo calati nella ripresa. Sia noi che il Milan non siamo ancora in condizione, ma nel primo tempo comunque abbiamo retto bene". Secondo Reja, il "risultato è meritato. Con un po' più di attenzione potevamo terminare il primo tempo anche in vantaggio".



MILAN-LAZIO 2-2

Marcatori: pt 12' Klose, 21' Cissé, 29' Ibrahimovic, 33' Cassano.
Milan: Abbiati, Abate, Nesta, Thiago Silva, Antonini, Gattuso (pt 20' Van Bommel), Ambrosini, Aquilani (st 23' Nocerino), Boateng (st 31' Pato), Ibrahimovic, Cassano. All. Allegri.
Lazio: Bizzarri, Konko, Biava, Dias, Zauri, Ledesma, Brocchi, Cissé, Hernanes (st 40' Matuzalem), Mauri (st 35' Lulic), Klose (st 23' Gonzalez). All. Reja.

Arbitro: Rocchi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata