Mihajlovic: Ragazzi hanno capito che non devono più fare figuracce

Genova, 23 mar. (LaPresse) - "I ragazzi in settimana hanno capito che queste figure non si possono e non si devono ripetere più. Oggi hanno dato dimostrazione di quello cha abbiamo fatto in settimana e penso che abbiamo vinto meritatamente". Così il tecnico della Sampdoria Sinisa Mihajlovic ai microfoni di Sky Sport ha commentato il rotondo 5-0 sull'Hellas Verona, che arriva dopo il 3-0 subito con l'Atalanta la settimana scorsa. "Era importante vincere, ora siamo a 37 punti, virtualmente salvi, ma rimangono ancora nove partite e dobbiamo cercare di fare il massimo - ha aggiunto - Le brutte figure non si devono ripetere più".

Nonostante il grande divario nel punteggio, Mihajlovic ha elogiato il Verona. "Ci ha messo in difficoltà, anche sull'1-0 per noi hanno avuto due o tre occasioni, poteva mettersi male, siamo stati più bravi a sfruttare le occasioni avute - ha ammesso - Abbiamo avuto più cattiveria, loro sono un'ottima squadra, non lo scopriamo oggi, cinque gol non è facile farli a nessuno, specialmente dopo aver perso 3-0 la scorsa settimana". In vista del finale di stagione, "noi dobbiamo cercare di prendere più punti possibili, quando saremo salvi anche matematicamente faremo giocare chi è stato impiegato meno per vedere chi merita la riconferma per l'anno prossimo. Credo nei miei ragazzi, so che se giocano e lottano valgono molto di più della salvezza, e lo hanno dimostrato oggi". In chiusura, una riflessione sullo stato di saluta del calcio italiano che vede la Juve unica squadra ancora in corsa in Europa. "Negli altri campionati c'è molta intensità con meno tempi morti, i giocatori vanno in campo e corrono di più e meglio - ha ammesso - Io sono del parere che se si lavora con intensità in settimana sarà così anche domenica. Le partite si vincono e si perdono in settimana, domenica è tardi", ha concluso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata