Messi dice no a 30mln da club russo. In Svezia nasce verbo 'Zlatanare'

Barcellona (Spagna), 27 dic. (LaPresse) - Secondo il giornale spagnolo 'Mundo Deportivo', molto vicino all'ambiente del Barcellona, la stella del club catalano Leo Messi avrebbe rinunciato ad un'offerta da 30 milioni all'anno per tre anni da un club russo giunta mentre l'argentino ed il padre Jorge stavano contrattando il rinnovo contrattuale con il Barcellona, poi firmato dal calciatore fino al 2018. La squadra sarebbe stata disposta anche a pagare la faraonica clausola di rescissione del giocatore pari a 250 milioni di euro ma Messi ha preferito restare nella società dove è cresciuto con la speranza e la voglia di vincere ancora molti titoli. La squadra in questione sarebbe l'Anzhi dove gioca già l'ex interista Samuel Eto'o.

Intanto è stato introdotto un nuovo neologismo nella lingua svedese. A partire da oggi infatti sul vocabolario del Paese scandinavo è entrato il verbo 'zlatanera' che in italiano può essere tradotto con 'zlatanare'. Il termine è stato inventato quest'anno dai media francesi dopo l'arrivo di Ibra a Parigi e significa "dominare" o "fare qualcosa con forza".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata