Mazzarri furioso: Ho visto una grande Inter, penalizzati da Tagliavento

Napoli, 15 dic. (LaPresse) - "I miei giocatori hanno fatto una grande partita sul piano del gioco. Siamo una squadra in crescita, dobbiamo lavorare e il gioco stasera è stato eccezionale". Così Walter Mazzarri commenta ai microfoni di Sky Sport la sconfitta dell'Inter in casa del Napoli. "Ho visto un Napoli in difficoltà - prosegue l'ex tecnico azzurro - e loro sono andati solo in contropiede con giocatori fenomenali. Abbiamo imposto il nostro gioco, ma forse avevamo troppa voglia di giocare bene e abbiamo fatto qualche errore individuale. Creiamo tanto, ma sbagliamo troppi gol. Dobbiamo essere più cinici. Ma ho fatto i complimenti ai ragazzi, se giochiamo così ne perderemo poche".

Poi Mazzarri attacca pesantemente l'operato dell'arbitro Tagliavento. "Ha avuto una giornata stortissima. Ha fatto degli errori clamorosi che hanno condizionato la gara. La prima ammonizione di Alvarez, quando ci sono stati falli molto più gravi da parte degli avversari. Poi c'è stata l'espulsione, se rimanevamo in undici contro undici qualche gol lo facevamo. Forse siamo sfortunati con Tagliavento, è la seconda sconfitta dell'anno e sempre con lui con tanti errori come contro la Roma. Anche oggi c'era un fallo di mani di Albiol che andava sanzionato, tutte le volte succede questo".

Mazzarri parla anche dell'accoglienza del San Paolo: "Con la Curva Sud ho avuto sempre un rapporto eccezionale, sanno come sono andate le cose. I motivi per cui sono andato via non sono quelli di cui sèi è parlato, ma ora devo pensare all'Inter e mi brucia aver perso una partita comandata e giocata meglio". Infine sulla fiducia ricevuta da Thohir: "Ma io questo lo sapevo e non capisco perchè dopo tre pareggi siano uscite tutte quelle voci".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata