Mazzarri: Dedicato ai tifosi. L'espulsione? Volevo dare scossa

Napoli, 8 dic. (LaPresse) - "Sono contento per aver dato questa gioia a questi tifosi eccezionali ma penso già alla gara successiva". Così il tecnico del Napoli, Walter Mazzarri, ai microfoni di Sky, ha raccontato le sue sensazioni dopo il passaggio dei campani agli ottavi di Champions League.

Il tecnico ha anche rivelato di aver in qualche modo cercato l'espulsione venendo a contatto con Nilmar: "Ho cercato di scuotere i ragazzi e fare un gesto significativo perchè ho visto che loro perdevano tempo - ha spiegato - Ho pensato che i ragazzi potessero trarre da ciò qualcosa di stimolante per giocare al massimo gli ultimi minuti".

Ora Mazzarri spera che la squadra possa spiccare il volo anche in campionato: "Spero che questa vittoria possa dare ripercussioni positive in campionato anche se impegni così importanti ci possono portare via energie nervose - ha detto - Qualche punto lo abbiamo già perso - ha aggiunto - spero di no ma è possibile che ciò succederà ancora ma per noi era importante fare un salto di qualità ed onorare la Champions".

Infine una battuta sul sorteggio degli ottavi: "Chi vorrei? Ora pensiamo al Novara perchè non so come ricaricare i giocatori per questa gara. Vediamo cosa ci riserverà la sorte e faremo di tutto per mettere in difficoltà gli avversari".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata