Mazzarri: Cagliari ottimo, ma Inter ha fallito occasioni clamorose

Milano, 23 feb. (LaPresse) - "Se avessimo capitalizzato subito su un errore o due che hanno fatto e fossimo andati in vantaggio, chi fa calcio sa benissimo che le partite cambiano. Però era anche un ottimo Cagliari che era venuto a giocarsela, ripartiva, ha dei giocatori molto forti, adatti alle ripartenze, quindi è stata una partita particolare difficile". Così il tecnico dell'Inter Walter Mazzarri ha commentato ai microfoni di Sky Sport il pareggio ottenuto in casa contro il Cagliari. "Eravamo riusciti a pareggiarla, abbiamo creato tante palle gol e non siamo riuscite a farle - ha proseguito l'allenatore toscano - Le occasioni, anche sull'1-1, sono state clamorose, l'occasione di Palacio così come altre importanti". Nella ripresa con gli inserimenti di Icardi, Botta e Kovacic la squadra ha cambiato volto. "I cambi esistono apposta, uno entra ed è fresco quando esce uno che è stanco e che magari rientra da un infortunio, come Alvarez, che oltretutto secondo me ha fatto molto bene. La rosa deve sempre essere più competitiva, ci sono tre cambi e quando uno entra fresco deve fare meglio - ha sottolineato l'ex allenatore del Napoli - Ma le occasioni le abbiamo avute anche prima. Ha messo una gran palla Guarin, che anche lui ha avuto problemi in settimana. Il calcio è così, è chiaro che col Cagliari se non vai in vantaggio non è facile perché sono molto organizzati, ben preparati atleticamente".

Contro i sardi si è vista l'assenza di Hernanes, indisponibile. "È probabilmente quello che ci è mancato un po', un giocatore che è nel pieno della maturità, che ha delle qualità, che con le partite bloccate è più lucido, tranquillo, dà sicurezza anche agli altri - ha spiegato - Se lo abbiamo voluto è perché anche a livello di personalità in momenti decisivi è uno che calcia bene le punizioni, gli angoli. Queste sono partite che vanno sbloccate anche con queste cose. Nel secondo tempo abbiamo fatto una netta supremazia con il Cagliari che non è quasi uscito dalla metà campo. Basta trovare la giocata vincente e lui è uno di quelli che ce la può dare". Positivo anche l'impatto sulla partita di Icardi. "Oggi ha fatto un tempo, ha giocato bene, ora devo valutare in settimana - ha concluso Mazzarri - Il rigore su di lui? E' troppo clamoroso per non dirlo. A porta vuota Icardi l'avrebbe appoggiata dentro. Uno gli fa perdere l'equilibrio...".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata