Mazzarri: All'Inter mancano 7-8 punti. Contro la Roma sfida affascinante, Garcia bravo

Milano, 24 feb. (LaPresse) - "Il lunedì non è mai un giorno sereno per me". Così Walter Mazzarri ai microfoni di Sky Sport, a margine della presentazione del suo libro biografia 'Il meglio deve ancora venire' scritto con il giornalista Alessandro Alciato. Tornando sulla partita di ieri contro il Cagliari, il tecnico dell'Inter dichiara: "Ieri nel primo tempo abbiamo fatto fatica ma per merito del Cagliari, nel secondo tempo più di quello che abbiamo fatto non si poteva fare. Ci è andato tutto male ieri, non è la prima volta e mi dispiace. Alla luce di quanto stiamo facendo, anche con buone prestazioni, ci mancano almeno 7-8 punti". Mazzarri glissa sugli episodi arbitrali e lo '0' nella casella dei rigori assegnati alla sua squadra: "Diciamo che siamo sfortunati, ma non voglio più parlare di arbitri".

Capitolo singoli, si parte da Icardi. "Mauro è migliorato tanto, ha fatto 45' molto bene ieri e si è allenato con continuità. In settimana farò le mie valutazioni per la prossima partita". Su Hernanes, invece, "ha caratteristiche tali che non avevamo in squadra e ci servirà tanto in futuro". Sabato l'Inter affronterà la Roma di Rudi Garcia, tecnico rivelazione dell'anno: "E' stato molto bravo, fa giocare bene la squadra. Hanno giocatori importanti, hanno fatto ottime scelte di mercato. Mi piace come si pone ed ha fatto bene al nostro calcio avere un allenatore di questo spessore". "Sarà una partita difficilissima, ma la prepareremo al meglio. E' una gara importante, dal grande fascino, e cercheremo di far bene come sempre", aggiunge. Parlando del suo libro, Mazzarri ha ricordato come dedicato al figlio e che "quando rileggo il capitolo dedicato al rapporto con lui mi emoziono".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata