Marotta replica al Milan: Chiellini non ha fatto la spia su caso Ibra

Milano , 10 feb. (LaPresse) - "Nessuna spia, Chiellini è un ragazzo di sani princpi e non ha fatto altro che rispondere alle domande dei giornalisti come da protocollo". Così il direttore generale della Juventus Beppe Marotta all'arrivo in Lega calcio a Milano, a proposito della polemica per il dopo partita contro il Milan in Coppa Italia. "Galliani ha esternato i suoi sentimenti, ma Chiellini non si è erto a giudice di niente, ha solo risposto alle domande. Nè lui ne la Juventus - ha aggiunto Marotta - vogliamo entrare in merito a quello che è accaduto. La polemica non ci interessa e non vogliamo farne".

Sempre in riferimento a Ibrahimovic, si parla del big match di campionato in cui lo svedese potrebbe essere assente per squalifica: "Il Milan con o senza Ibra è una squadra forte e che rispettiamo. Con o senza lo svedese Conte preparerà la partita nel modo giusto".

Infine Marotta risponde alle domande sulla Juve prima in classifica: "Noi stiamo andando aldilà delle nostre previsioni. Con l'avvento di Agnelli da un anno e mezzo a questa parte - ha concluso Marotta - si è realizzato un totale rinnovamento nell'area tecnica e nella squadra. Sono solo 5 oggi i giocatori che c'erano anche nel 2009/2010. Oggi siamo lì con grande merito di Conte, con grande dedizione di tutte le componenti della società e con grande cultura del lavoro".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata