Maran: Catania farà di tutto per arrivare in semifinale Coppa Italia

Catania, 7 gen. (LaPresse) - "In 10 contro 11 siamo stati superiori per l'intera gara ed abbiamo fatto tutto ciò che andava fatto per riuscire a vincere. Voltiamo pagina e andiamo avanti, l'impegno in Coppa Italia è stimolante e prestigioso: proveremo fino in fondo a conquistare la qualificazione alla semifinale e poterci tentare è già motivo d'orgoglio". Così l'allenatore del Catania, Rolando Maran, nella conferenza stampa alla vigilia del quarto di finale di Coppa Italia contro la Lazio. "Rispetto alla partita di campionato - prosegue il tecnico etneo - la Lazio ha messo a posto alcuni equilibri ed è sicuramente un po' diversa: attualmente è la seconda forza del torneo ed ha meritato questa posizione in classifica. Non credo che cambieranno molto, in formazione".

"Bergessio? Sta bene, il dito non si è gonfiato, dovrà gestire forse un po' di dolore ma per lui non è un problema. Giocherà Frison - annuncia poi Maran - e rispetto ai convocati per l'incontro col Torino mancherà soltanto Spolli, frenato da un risentimento muscolare: nulla di preoccupante. La rifinitura di domani sarà decisiva per alcune scelte in chiave formazione". Poi il tecnico etneo traccia un bilancio del girone d'andata: "L'orgoglio per quello che è stato, davvero 'tanta roba', prevale sul rimpianto per ciò che è sfumato: siamo lì, a ridosso delle grandi, avendo dimostrato forza e carattere, compattezza, qualità e spirito di sacrificio". Infine si torna sulla sfida contro la Lazio e su come sogna di passare il turno: "Con merito, giocando bene contro un avversario molto forte".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata