Maradona vince battaglia con il fisco, ora può tornare a Napoli

Napoli, 1 feb. (LaPresse) - "Diego Armando Maradona non ha mai evaso le tasse e quanto prima potrà tornare a Napoli per riabbracciare tutti i napoletani". Lo ha dichiarato ai microfoni di Sky Sport, Angelo Pisani, legale dell'ex Pibe de Oro. "La Commissione Tributaria Centrale ha confermato la nullità degli accertamenti fiscali eseguiti sul finire degli anni '80 a carico del Napoli (oltre al fuoriclasse argentino, coinvolti anche i brasiliani Careca e Alemao, ndr) per compensi pagati a società estere per lo sfruttamento dei diritti di immagine". Per l'avvocato Pisani, "Maradona è stato un perseguitato dal fisco italiano e in particolare da Equitalia. Ma oggi è arrivata la conferma che quell'accertamento fiscale è nullo".

"Se l'accertamento dichiarato nullo una prima volta nel 1994 è stato confermato dalla Cassazione tributaria nel 2013 - spiega ancora il legale dell'ex campione argentino - Maradona non deve più essere sottoposto ad alcuna cartella esattoriale". L'avvocato Pisani ha poi raccontato di aver già sentito Maradona: "Era felicissimo, mi ha invitato quindici giorni a Dubai per poi tornare insieme a Napoli". L'avvocato riporta poi anche quanto dichiarato dallo stesso ex ct dell'Argentina: "Ha ribadito di aver sempre pagato le tasse". Pisani, infine, ha annunciato che Maradona "nei prossimi giorni potrebbe essere a Napoli con la figlia per la conversione della sentenza e per riabbracciare tutti i napoletani".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata