Mancini: Meglio la ripresa. Arbitri ci ammoniscono troppo

Bologna, 27 ott. (LaPresse) - "Non sono d'accordo sull'espulsione di Melo, mi sembra normale. Gli arbitri stanno ammonendo troppo, non si possono mandare fuori i giocatori per falli così altrimenti il nostro calcio non migliorerà mai. È la terza partita che giochiamo in inferiorità numerica". E' il commento polemico di Roberto Mancini, allenatore dell'Inter, al termine del match vinto in casa del Bologna. "Non si può continuare in questo modo, le partite vanno giocate 11 contro 11", ha spiegato il tecnico nerazzurro. "Ci è successo anche a Palermo, dove il secondo giallo di Murillo non c'era".

Quanto alla sua espulsione "dovete chiedere all'arbitro perché non ho detto niente di male", ha spiegato Mancini che analizzando la gara ha ammesso la poca cattiveria della sua squadra nel primo tempo. "Pretendo molto di più. Eravamo troppo lenti in fase di impostazione, non avevamo intensità di gioco e c'era poco movimento. Non riuscivamo a pescare l'uomo tra le linee e diventava difficile trovare spazi. Nella ripresa è andata molto meglio, anche quando siamo rimasti in dieci uomini. La continuità di gioco è sicuramente una delle cose su cui dobbiamo migliorare". Una battuta sul ritorno al gol di Icardi: "Ci fa piacere per Mauro, sono molto contento perché i suoi gol sono importanti per noi. Nell'occasione sono stati molto bravi anche Brozovic e Ljajic. Ci vuole pazienza, i gol arriveranno e crescerà anche l'intesa con Jovetic".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata