Manchester City, Mancini contro stampa inglese: Più rispetto per me

Manchester (Regno Unito), 5 nov. (LaPresse/AP) - Il manager del Manchester City Roberto Mancini ha perso la sua proverbiale calma e nel corso della conferenza stampa prima del match di Champions League con l'Ajax si è arrabbiato contro la stampa inglese per le continue domande circa una presunta trattativa per un suo passaggio al Monaco. Mancini non ha contestato l'articolo apparso nei giorni scorsi su un giornale inglese, secondo cui avrebbe avuto colloqui con il club francese la scorsa estate, aggiungendo anzi di essere stato "molto vicino a sette o otto squadre". Le continue domande sull'argomento, hanno fatto arrabiare il tecnico italiano che ad un certo punto ha sbattuto una mano sul tavolo e ha ricordato: "Abbiamo vinto tre trofei in due anni, penso che si dovrebbe avere più rispetto".

Mancini ha in estate rinnovato il suo contratto per altri cinque anni, ma il City non sta mantenendo lo stesso rendimento dello scorso anno. Terzi in campionato dopo 10 partite, i citizens sono ad un passo dalla seconda eliminazione consecutiva nella fase a gironi della Champions League. L'accostamento al Monaco non ha certamente aiutato a rasserenare l'ambiente. "Perché si continua a chiedermi di queste cose - ha gridato Mancini - sono rimasto qui perché il mio lavoro è qui. Ho lavorato per due anni. Ho costruito questa squadra con il presidente e il proprietario. Abbiamo vinto tre trofei in due anni, mentre per 50 anni qui non si è vinto niente".

"Se dovessi dire che siamo pronti per vincere la Champions non sarei onesto", ha detto poi Mancini. "In Europa possono accadere cose incredibili in Febbraio e Marzo - aggiunge il manager dei citizens - ma noi siamo stato inseriti in un girone durissimo, come lo scorso anno". Contro i Lancieri, Mancini dovrebbe poter contare su Sergio Aguero mentre è in dubbio James Milner a centrocampo e Joleon Lescott in difesa. Fuori causa ancora David Silva e Jack Rodwell, così come Micah Richards e Maicon. "Abbiamo bisogno di vincere le prossime tre partite. Se dovessimo vincerle tutte - conclude - sono sicuro che passeremo il turno al 100%".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata