Mamma Pantani: E' stato ucciso, sia fatta giustizia
Parla la madre del campione, trovato morto nel 2004, dopo le intercettazioni che coinvolgerebbero la Camorra

"Aspetto che il giudice valuti, siamo stati ascoltati e aspettiamo la sua decisione ma io sono convinta che le cose sono andate così: Marco è stato ucciso". Lo ha detto Tonina, la mamma di Marco Pantani, intervenuta in diretta a 'Bel tempo si spera' su Tv2000, commentando l'intercettazione di un detenuto che avrebbe ammesso il coinvolgimento della Camorra nella disfatta di Marco Pantani al Giro d'Italia del 1999. Secondo le recenti ricostruzioni la Camorra avrebbe alterato le provette del controllo antidoping per far perdere il campione romagnolo. "Ora il mio avvocato valuterà tutti i faldoni e decideremo cosa fare - ha aggiunto la mamma di Pantani, trovato morto in un residence a Rimini il 14 febbraio 2004 -. Sono ancora più arrabbiata, anche se sapevo come era andata a finire, perché Marco l'ha sempre detto che lo avevano fregato. Ieri sentendo quella registrazione sono rimasta senza parole. Io spero che sia fatta giustizia".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata