Lulic regala la Coppa Italia alla Lazio, Roma ko 1-0 in finale

di Andrea Capello

Roma, 26 mag. (LaPresse) - Si tinge di biancoceleste la prima storica finale di Coppa Italia fra Roma e Lazio. Le due squadre si giocavano tutto in unica partita ed alla fine il triplice obiettivo, vittoria nel derby, Coppa Italia e partecipazione alla prossima Europa League, finisce nelle mani della squadra di Petkovic, alla sesta vittoria nella manifestazione. Per la Roma di Andreazzoli, che sognava la decima affermazione nella coppa nazionale e la relativa stella d'argento da appuntare sulla maglia, si chiude nel peggiore dei modi una stagione partita con ben altre premesse. La stracittadina rischia di diventare un incubo per i giallorossi che non vincono dal 13 marzo 2011 ed hanno perso quattro degli ultimi cinque scontri diretti.

Dopo meno di sessanta secondi Orsato deve già far riscorso al cartellino giallo per ammonire Ledesma reo di un brutto fallo a centrocampo su Marquinho. La prima emozione arriva al 3' quando Lulic prova la botta dal limite impegnando Lobont nella respinta, sulla sfera si getta come un falco Klose ma il suo tiro finisce sull'esterno della rete. La Roma risponde con due conclusioni di Totti all'8' e Lamela al 17' ma in entrambi i casi Marchetti blocca facile. L'occasione più ghiotta di un primo tempo tanto combattuto quanto nervoso arriva al 34' sulla testa di Klose ma Lobont respinge d'istinto da pochi passi l'incornata del centravanti laziale salvando la sua porta. Il tedesco, forse nervoso per l'occasione fallita, si fa ammonire due minuti dopo per un fallo su Burdisso. Pochi istanti prima dell'intervallo anche la Roma ha la sua ghiotta occasione con Destro che, di testa, non riesce a centrare lo specchio su cross di Marquinhos.

La ripresa si apre con una conclusione di Marquinho al 4' dal cuore dell'area di rigore ribattuta con la schiena da Biava. Due minuti dopo lo stesso brasiliano conclude dai 25 metri ma Marchetti non ha problemi. All'8' Lazio perde Ledesma per infortunio muscolare. Il centrocampista esce in barella, al suo posto Mauri. Al quarto d?ora si fa vedere pure Totti con una conclusione dal limite che sfiora la traversa. La Lazio arriva ad un passo dal gol al 23': cross di Lulic verso Mauri che rimette in mezzo per Klose ma il tedesco per un soffio manca l'appuntamento con il pallone a porta vuota. La squadra di Andreazzoli risponde con due conclusioni di Totti prima e Destro poi bloccate da Marchetti. La reazione biancoceleste è immediata e letale. E' il minuto 24' quando Candreva scende sulla destra e mette in mezzo un cross teso sul quale Lobont smanaccia in maniera non perfetta consentendo alla sfera di giungere sul secondo palo dove Lulic sigla il più facile dei gol. Un minuto dopo la Roma ha la chance dell'immediato pareggio con una punizione velenosa dalla trequarti di Totti deviata sulla traversa da Marchetti. Nel finale la Roma non riesce più a rendersi pericolosa anzi è Mauri a sfiorare il raddoppio in contropiede prima che il triplice fischio di Orsato faccia scatenare la festa della Lazio. Fra le due squadre quella che ci ha creduto di più.

ROMA-LAZIO 0-1


Marcatori: 24' st Lulic


ROMA: Lobont, Marquinhos, Burdisso, Castan, Balzaretti (30?st Osvaldo); Bradley, De Rossi; Lamela, Totti, Marquinho (36?st Dodò), Destro. A disp.: Goicoechea, Svedkauskas, Piris, Romagnoli, Torosidis, Taddei, Florenzi, Pjanic, Perrotta, Tachtsidis. All.: Andreazzoli.


LAZIO: Marchetti, Konko, Biava, Cana, Radu; Ledesma (8?st Mauri); Candreva, Onazi (47?st Ciani), Hernanes (38?st Gonzalez), Lulic; Klose. A disp.: Bizarri, Strakosha, Dias, Pereirinha, Stankevicius, Ederson, Crecco, Kozak, Floccari. All.: Petkovic.


Arbitro: Orsato di Schio. Assistenti: Di Liberatore, Tonolini. Quarto uomo: Mazzoleni. Assistenti di porta Damato e Banti.

NOTE: Ammoniti Ledesma (L), Balzaretti (R), Marquinho (R), Hernanes (L), Klose (L), Lulic (L), Castan (R), Totti (R). Al 45?st espulso dalla panchina Tachtsidis (R).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata