Luis Enrique si presenta: Giorno speciale per me, inizio di un nuovo Barcellona

Barcellona (Spagna), 21 mag. (LaPresse/AP) - "E' un giorno molto speciale per me. Noi crediamo che questo sia l'inizio di un nuovo Barcellona". Così si è espresso il nuovo tecnico del Barcellona Luis Enrique nella conferenza stampa di presentazione. "Non vedo l'ora di sentire l'inno del Barcellona al Camp Nou", ha aggiunto il tecnico 44enne, che nell'ultima stagione ha condotto il Celta Vigo al nono posto in Liga. "E' un allenatore che conosce il nostro modo di giocare, la nostra filosofia - ha spiegato il direttore sportivo Andoni Zubizarreta - Noi crediamo di aver messo in buone mani la squadra che andremo a costruire per la prossima stagione". L'ex giocatore del Barcellona ha spiegato di "non avere troppo affidamento a un credo tattico, mi concentro sulla gestione del gruppo - ha sottolineato - Messi? Sono entusiasta di avere il miglior giocatore del mondo in squadra. Questa stagione non è stato così incredibile come negli anni passati, ma spero che con me possa trovare la sua versione migliore. Non solo lui, ma anche Iniesta, Neymar e gli altri". Il nuovo tecnico blaugrana ha parlato anche del suo rapporto con Francesco Totti. "E' una cosa che mi perseguita come la gomitata a Tassotti. Il giorno in cui ho annunciato che stavo lasciando la Roma fu uno dei pochi a salutarmi. Ho avuto e ho un rapporto meraviglioso con lui - ha rivelato Enrique - Mi tengo in contatto con molti giocatori della Roma. Capisco quello che si vuole vendere ma la realtà è molto diversa".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata