Luis Enrique lascia la Roma: Per me è una sconfitta

Roma, 10 mag. (LaPresse) - Luis Enrique lascerà la Roma a fine stagione. Il tecnico spagnolo ha annunciato la sua decisione alla squadra nel corso di un breve colloquio al termine dell'allenamento odierno a Trigoria. Al vertice erano presenti anche lo staff tecnico e i due dirigenti Franco Baldini e Walter Sabatini. Luis Enrique ha ringraziato la squadra, spiegando che per lui è "una sconfitta" lasciare ma anche di non essere riuscito a "trasferire ai giocatori quello che volevo e per non essere riuscito a dare il 100%".

Tra le tante ipotesi su chi sarà il nuovo allenatore della Roma, quella che sembra avere maggior riscontro è il ritorno di Vincenzo Montella. Prima, però, cè da convincere il Catania. "Montella ha un altro anno di contratto con il Catania. Essendo una persona seria sono sicuro che non ha parlato con nessuno e credo che anche la Roma non abbia parlato con un tecnico sotto contratto con un'altra squadra", ha detto il presidente Antonino Pulvirenti.

"Per me Montella è l'allenatore del Catania anche per l'anno prossimo - ha ribadito il massimo dirigente etneo - e ricordo tra l'altro che c'è ancora da giocare una partita importantissima contro l'Udinese che vogliamo vincere". Sulle presunte offerte della Roma, Pulvirenti glissa: "A fine stagione ci siederemo con l'allenatore per fare i progammi per il futuro, il resto sono chiacchiere".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata