Luis Enrique carica il Barça: Contro Roma partita clou

Barcellona (Spagna), 23 nov. (LaPresse) - "Cerchiamo di mantenere il comando del girone, quindi, la partita di domani è fondamentale. Rispetto all'andata, mi aspetto una gara più aperta". Luis Enrique, allenatore del Barcellona, ha presentato così la sfida casalinga di Champions contro la sua ex squadra, la Roma. Una sfida che arriva a pochi giorni dal netto successo dei blaugrana nel 'Clasico' contro il Real Madrid. "Abbiamo già fatto partite di livello, anche migliori di quella di sabato. Ovviamente se l'avversario è il Real Madrid diventa più importante", ha spiegato il tecnico.

L'ex mister giallorosso non teme rischi di eccessiva euforia dopo la strepitosa prestazione dei catalani al Bernabeu. "Penso che le lusinghe indeboliscano. Siamo in una fase dove ci adulano, ma sono certo che la stagione avrà anche dei momenti molto difficili. La squadra è abbastanza intelligente per capire di non dover abbassare la concentrazione". Sulla condizione fisica di Messi, Luis Enrique ha chiarito: "L'ho visto molto bene. E' una grande gioia per tutti vederlo in campo, deve solo mettere minuti nelle gambe". Nessuna 'concessione' ai ricordi giallorossi: "Ora sono il tecnico del Barcellona e cerco di vincere le partite con la mia squadra". Il tecnico ha poi parlato delle condizioni di Mascherano: "Ha preso un brutto colpo alla coscia ed è logico che domani non giocherà. Non vogliamo rischiare".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata