Luis Enrique avverte Barcellona: Con Guangzhou non è formalità

Yokohama (Giappone), 16 dic. (LaPresse) - "Non sarà una formalità". Luis Enrique, allenatore del Barcellona, mette in guardia i catalani attesi domani dalla semifinale del Mondiale per club contro i cinesi del Guangzhou a Yokohama. Una sfida che, sulla carta, non dovrebbe avere storia, ma non è questa l'opinione del tecnico. "Dopo aver visto quello che fanno in campo, i loro giocatori, non ci fidiamo in ogni caso. Il calcio è pieno di risultati a sorpresa, chiedete al Club America. Non siamo arrivati pensando di fare una passeggiata. E' una bella sfida". Luis Enrique ha assicurato che "affronteremo la partita con la squadra migliore con cui possiamo giocare una semifinale di Mondiale per club". Il Guangzhou "è una squadra con un profilo operaio, ma con giocatori di qualità. Mi hanno sorpreso. E per il Barcellona - ha avvertito - le semifinali del Mondiale per club sono sempre state dure". Quanto al possibile utilizzo di Neymar in vista finale, "sta seguendo il normale processo di recupero di un giocatore che si è infortunato. L'unica cosa che mi preoccupa è che recuperi al cento per cento. Ma prima si deve vincere la semifinale", ha chiarito Luis Enrique.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata