Lotito non ci sta: Registrazione abusiva, mi tutelerò in sede legale

Roma, 14 feb. (LaPresse) - "Ho dato mandato ai miei legali di tutelare la mia persona e la mia posizione istituzionale in sede giudiziaria, sia penale che civile, intendendo cosi reagire ad una manovra subdola ed accertare la responsabilità del sig. Iodice e di tutti coloro che a qualsiasi titolo hanno utilizzato, o diffuso, un colloquio telefonico abusivamente registrato". Così il presidente della Lazio e consigliere della Federcalcio Claudio Lotito, dopo la telefonata registrata e resa pubblica dal direttore generale dell'Ischia Pino Iodice.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata