Londra 2012, nuoto azzurro senza pace. Orsi: Clima irrespirabile

Londra, 2 ago. (LaPresse) - Non sembra esserci pace per il nuoto italiano in questa Olimpiade. Dopo le mancate medaglie e le polemiche innescate da Filippo Magnini, arriva l'attacco frontale di Marco Orsi nei confronti proprio di Magnini, a seguito dell'eliminazione subita nelle batterie dei 50 metri stile libero. "Non si può arrivare alle Olimpiadi così, c'è un clima irrespirabile. Filippo ha sbagliato, un capitano non si comporta così. Qui c'è chi fa solo i cavoli suoi. Sono in camera con loro (Dotto e Magnini) e il clima è irrespirabile" aggiungendo poi che "Non si può fare audience con queste cavolate". Orsi ha concluso la batteria in 22"36, ottenendo il diciannovesimo tempo.

Raggiunge la qualificazione alla semifinale invece Luca Dotto, con l'undicesimo tempo in 22"12. Dotto ha cercato invece di spegnere le fiamme delle polemiche, comprendendo la reazione di Orsi, ammettendo la presenza di un clima teso e che tra i tre nuotatori c'è stato un duro confronto e difendendo l'operato dell'allenatore Rossetto, bersaglio delle accuse di Magnini.

Niente da fare anche per Matteo Rivolta nelle batterie dei 100 farfalla alle Olimpiadi di Londra. L'azzurro è arrivato soltanto sesto nella sua batteria con 52"50, 22esimo tempo assoluto. Miglior crono della mattinata per il sudafricano Chad Le Clos, già oro nei 200, con 51"54. Bene anche Michael Phelps, secondo tempo assoluto con 51"72.

Fuori, infine, anche Alessia Filippi nei 200 dorso. La nuotatrice azzurra è giunta soltanto settima nella sua batteria in 2'12"40, 23esimo tempo assoluto. Miglior crono della mattinata per la giovane Missy Franklin con 2'07"54. "Più che delusa sono arrabbiata per il tempo, ma se penso a un anno fa direi che pago un pò lo scotto di essermi fermata", ha detto la Filippi dopo la gara. "Non sono riuscita a staccare dal ricordo dell'Olimpiade precedente, è stata per me comunque un'emozione e va bene così", ha aggiunto. Inevitabile parlare delle polemiche che stanno travolgendo il nuoto italiano in questi giorni, ma la Filippi prova a sviare. "Le polemiche ci sono state, ma io personalmente sono riuscita a isolarmi. Non mi sono mai concentrata sui loro discorsi e ho pensato solo a me stessa", ha concluso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata