Londra 2012: bookmaker fiduciosi nella spedizione azzurra
Ormai manca poco, ed è tempo di fare previsioni sulla spedizione azzurra ai giochi olimpici di Londra. «Andiamo a Londra con una squadra preparata, convinta del proprio valore. Sarà la competizione più dura della storia, ma abbiamo tutte le carte in regola per raggiungere il risultato delle 25-26 medaglie». Questa ad esempio è quella benaugurante di Raffaele Pagnozzi, segretario generale del Coni e capodelegazione dell'Italia a Londra 2012. Con il quale si trovano perfettamente d'accordo i bookmaker italiani: scommesse aperte sul numero di medaglie azzurre durante queste olimpiadi con i quotisti che già vedono il sorpasso sui giochi di Pechino. Sulla lavagna di Iziplay si gioca a 3,25 (è la quota più bassa, quindi quella destinata all'eventualità ritenuta più probabile) che i podi dell'Italia saranno in un numero compreso tra 26 e 28 o tra 29 e 31. Un vero e poprio boom (più di 34 medaglie) salirebbe a 9,00. In lavagna anche il numero di ori che arriveranno per gli azzurri e anche in questo caso i quotisti credono che non si andrà sotto la soglia di Pechino: almeno otto sono a 4,00 (ancora una volta è la quota più bassa), si sale a 4,50 per un numero di trionfi superiore a dieci. AG/Agipro

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata