Liga, Piqué si fa ammonire per non saltare Real ma ora rischia

Barcellona (Spagna), 30 nov. (LaPresse) - Il difensore del Barcellona, Gerard Piqué, potrebbe non disputare il 'Clasico' contro il Real Madrid in programma sabato 10 dicembre al Santiago Bernabeu.

Il giocatore, diffidato, si è infatti fatto ammonire per perdita di tempo a sette minuti dal termine della gara contro il Rayo Vallecano sul punteggio di 4-0. Il difensore infatti ha impiegato ben 36 secondi per rimettere in gioco il pallone obbligando l'arbitro alla sanzione.

Anche se il tecnico Guardiola ha negato secondi fini adducendo al fatto che tre minuti prima il portiere Valdes era stato sanzionato per lo stesso motivo, è probabile che quella del giocatore sia stata una scelta volontaria per essere squalificato in precedenza e non saltare la gara con il Real.

Questa decisione però potrebbe andare fortemente a suo discapito. Una nuovo norma della federazione infatti spiega che: "il giocatore che nel corso della gara prova la quinta ammonizione (e quindi la squalifica per raggiunto numero di cartellini gialli ndr) in questo modo può essere sanzionato con una partita aggiuntiva di squalifica ed una multa di 600 euro. Per determinare l'intento del giocatore si terranno in considerazione alcune circostanze come l'atteggiamento del giocatore nel corso della gara e la natura della regola di gioco violata".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata