Liga, furia Mourinho dopo ko Real: Barça controlla i calendari

Madrid (Spagna), 25 nov. (LaPresse) - Un Jose Mourinho furioso contro tutto e tutti dopo la sconfitta per 1-0 del Real Madrid sul campo del Betis Siviglia. E' quanto si legge sull'edizione online di Marca. Il tecnico portoghese se l'è presa con tutti: con i suoi giocatori, con la società, con i rivali del Barceloona e con l'arbitro della partita che "ha annullato un gol valido a Benzema". Parlando della partita, lo Special One si è congratulato con i giocatori del Betis "che dopo una settimana difficile e qualche problema con i tifosi, hanno dato tutto quello che avevano, combattendo con spirito di sacrificio. Meritano il mio rispetto perchè hanno giocato meglio del Real Madrid".

Poi Mou lancia una stoccata al Barcellona, quando gli viene chiesto se pensa che la sua squadra sia stanca visto l'impegno ravvicinato in Champions. "Non voglio trovare scuse e cerco di essere obiettivo quando la mia squadra perde, ma è ovvio che ci sono altri club che hanno un controllo del calendario che noi non abbiamo". Il riferimento è al fatto che il Barcellona ha giocato in Champions Martedì e giocherà questa sera in campionato, mentre i Blancos hanno giocato mercoledì e sabato.

Poi Mourinho manda strali anche alla società, quando dice che "come al solito io sono l'unico a parlare e per questo passo per il cattivo di turno". Per quanto riguarda la speranze di rimonta in campionato sul Barcellona, Mourinho è onesto: "Io capisco che i tifosi sono pessimisti. E' possibile che il Barcellona arriverà a fine dicembre con 11, 12 o 13 punti avanti. Ma tutto è ancora possibile. Dobbiamo provarci, cercare di non essere nè troppo ottimisti e nè troppo pessimisti". Mourinho conclude: "Comunque quando si vince il merito è di tutti, mentre quando si pedere la colpa è dell'allenatore".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata